Danni del Fumo - La Dieta per Combatterli

Danni del Fumo - La Dieta per Combatterli

Introduzione - I danni del Fumo

Il fumo, si sa, determina gravi danni all'organismo, minando la salute del cuore e dei vasi, peggiorando l'efficienza fisica e favorendo la comparsa di svariate forme tumorali.

A ciò si aggiungono danni allo sviluppo del bambino durante la gravidanza, danni sulla salute sessuale (maggior rischio di impotenza nell'uomo e bassa fertilità in entrambi i sessi), danni alla salute dei denti e degli occhi (aumentato rischio di cataratta), danni alla pelle, con un invecchiamento estetico precoce e marcato, e via discorrendo.

Purtroppo, gli scienziati non sono ancora riusciti a identificare un farmaco, un integratore o una dieta efficaci per annullare totalmente i pericolosi danni del fumo. Tuttavia, numerose sperimentali hanno messo in luce l'importanza di alcuni micronutrienti nel proteggere la salute dei fumatori.

Ciò permette di stilare un approccio nutrizionale generale - eventualmente supportato da integratori specifici - in grado di offrire una certa protezione dai danni del fumo.

La Dieta che protegge dai Danni del fumo

Ruolo dei Radicali Liberi

Gli studiosi ritengono che i radicali liberi ricoprano un ruolo di primo piano nel determinare i numerosi e gravi danni del fumo.

Il fumo di sigaretta apporta diverse tipologie di radicali liberi e ne favorisce la produzione all'interno dell'organismo.

Per combattere questi radicali liberi, il nostro organismo utilizza una famiglia di sostanze definite “antiossidanti”.

Alcune di queste sostanze  vengono sintetizzate direttamente all'interno del corpo umano; altre, invece, sono ricavate dagli alimenti freschi, soprattutto frutta e verdura.

Vitamina C

Ormai da diversi anni è stato dimostrato che il fumo di sigaretta determina un aumento del consumo di vitamina C.

Rispetto al resto della popolazione, i fumatori presentano mediamente concentrazioni inferiori di Vitamina C nel loro sangue.

Alcuni studiosi sono arrivati a stimare un consumo di Vitamina C di 20mg per sigaretta fumata. Secondo questi dati un fumatore medio (10 sigarette al giorno) avrebbe bisogno di più del triplo di vitamina C rispetto a un non fumatore. Una quota consistente, non proprio facile da raggiungere con la sola alimentazione.

Altri studiosi, invece, hanno stabilito che per i fumatori il fabbisogno di vitamina C dovrebbe essere aumentato soltanto di 35 mg.

Alcuni studi hanno dimostrato un ruolo prezioso della vitamina C anche nel ridurre i livelli di piombo nell'organismo del fumatore. Questo metallo pesante - contenuto nel tabacco - partecipa a peggiorare la salute cardiovascolare del fumatore, predisponendo a infarto e ictus.

Vitamina E

Oltre alla C, il fumo di sigaretta determina un aumentato consumo anche di vitamina E. D'altronde, vitamina C e Vitamina E condividono il ruolo antiossidante in maniera molto stretta, dato che la Vitamina C è in grado di rigenerare la Vitamina E che si è ossidata per neutralizzare i radicali liberi.

A differenza della Vitamina C, la E tende ad accumularsi nell'organismo, per cui occorre maggiore attenzione nell'evitare un abuso tramite integratori specifici.

Altre Vitamine e Antiossidanti negli Alimenti

Oltre alla C e alla E, anche la vitamina A di origine naturale (carotenoidi) aiuta l'organismo a difendersi dai radicali liberi.

A ciò si associano altri numerosi antiossidanti, che nella dieta trovano le loro concentrazioni più significative in alimenti come agrumi, uva nera, tè fermentati, frutti di bosco e in generale nella frutta e nelle verdure fresche di stagione.


Antiossidante - Masticabile, Gusto Menta, ALITO FRESCO - X115® SD 60 Compresse - Special Defence - Integratore Antiossidante Anti Alitosi - Per una Bocca Sana - Antiossidante Anti-Alitosi Particolarmente Adatto Per Fumatori - Con Bioflavonoidi da Agrumi, 19,50€   Combatte l'alito cattivo, spesso associato al fumo di sigaretta. Apporta un ricco pool di ingredienti attivi, utili per sostenere le difese antiossidanti dell'organismo contro i radicali liberi assunti tramite il fumo di sigaretta e da esso generati

Per quanto riguarda la Vitamina E, ne contengono quantità significative il germe di grano, l'olio di mais, gli oli vegetali in genere e i semi dai quali questi si ottengono.

Una citazione meritano anche i cavoli, ricchi di “antitumorali naturali” - detti isotiocianati - per i quali numerosi studi hanno messo appunto in evidenza una certa capacità di prevenire alcune forme tumorali, comprese alcune neoplasie.

La Dieta contro i Danni del Fumo è quindi una dieta ricca di frutta e verdure fresche di stagione, che preferisce gli oli vegetali ai grassi animali e che evita gli eccessi alimentari.

Il Ruolo degli Integratori

Appurata l'importanza degli antiossidanti nella dieta per proteggere dai danni del fumo, numerosi studi hanno indagato i benefici derivanti dall'assunzione di specifici integratori antiossidanti in soggetti fumatori.
A tal proposito, nell'insieme gli studi sono abbastanza inconcludenti; infatti, mentre alcuni studi hanno riscontrato effettivi benefici, altri non ne hanno trovati. Altri ancora (minoritari) hanno messo in luce addirittura un possibile danno da dosi troppo alte di antiossadanti, in particolare per quanto riguarda il beta-carotene.

Come al solito, dobbiamo ricordare che la dieta è solo un tassello del puzzle; a determinare il manifestarsi di malattie associate al fumo concorrono infatti numerosi altri fattori (come il livello di inquinamento ambientale, l'esposizione professionale a sostanze tossiche o cancerogene, lo stile di vita, il livello di stress, altre malattie sottostanti, il numero di sigarette fumate, la predisposizione genetica, l'eventuale abuso di droghe ecc.). Di conseguenza, il ruolo positivo della dieta o degli integratori alimentari può essere difficile da valutare.

Considerando che il cibo che arriva sulle nostre tavole è sempre più povero di antiossidanti (a causa dell'agricoltura intensiva e dei lunghi tempi che separano la raccolta dal consumo), i fumatori dovrebbero prendere seriamente in considerazione l'idea di assumere regolarmente un integratore antiossidante.

Quale integratore scegliere

Il mercato offre numerosi integratori antiossidanti, ma è molto povero di integratori specifici per  fumatori, progettati per ridurre i danni del fumo.

A livello generale possono andar bene integratori multivitaminici e minerali completi, come ad esempio il Multicentrum, oppure integratori antiossidanti di origine vegetale (tè verde, papaya fermentata, mirtillo, flavonoidi da agrumi ecc.).


Antiossidante - Masticabile, Gusto Menta, ALITO FRESCO - X115® SD 60 Compresse - Special Defence - Integratore Antiossidante Anti Alitosi - Per una Bocca Sana - Antiossidante Anti-Alitosi Particolarmente Adatto Per Fumatori - Con Bioflavonoidi da Agrumi, 19,50€   Combatte l'alito cattivo, spesso associato al fumo di sigaretta. Apporta un ricco pool di ingredienti attivi, utili per sostenere le difese antiossidanti dell'organismo contro i radicali liberi assunti tramite il fumo di sigaretta e da esso generati

Per chi cerca un prodotto specifico, una soluzione molto interessante è quella fornita dall'Integratore specifico per fumatori X115® Smokers Defence. Questo integratore si presenta in compresse masticabili e prevede la strategia: 1 compressa dopo ogni sigaretta fumata. Oltre a rinfrescare l'alito apporta concentrazioni importanti di vitamine ed estratti naturali antiossidanti, oltre a molecole importanti (come la melatonina) che possono aiutare a smettere di fumare. Per maggiori informazioni, rimandiamo alla pagina ufficiale del prodotto disponibile cliccando qui.


Antiossidante - Masticabile, Gusto Menta, ALITO FRESCO - X115® SD 60 Compresse - Special Defence - Integratore Antiossidante Anti Alitosi - Per una Bocca Sana - Antiossidante Anti-Alitosi Particolarmente Adatto Per Fumatori - Con Bioflavonoidi da Agrumi, 19,50€   Combatte l'alito cattivo, spesso associato al fumo di sigaretta. Apporta un ricco pool di ingredienti attivi, utili per sostenere le difese antiossidanti dell'organismo contro i radicali liberi assunti tramite il fumo di sigaretta e da esso generati