Zenzero

Zenzero

Generalità

Nome scientifico

Zingiber officinale Roscoe (o Amomum zinziber = Zingiber blancoi = Zingiberis majus)

Famiglia

Zingiberaceae

Sinonimi

Lo zenzero è anche molto conosciuto con il suo nome inglese "ginger".

Parte utilizzata in Erboristeria

La parte dello zenzero impiegata a scopo medicinale è costituita dal rizoma decorticato, sia fresco che essiccato.

Origine

Lo zenzero è originario dell'Asia orientale, in particolare dell'india, ma viene coltivato in tutti i tropici.

Descrizione botanica

Lo zenzero è una pianta erbacea perenne che possiede un rizoma tuberoso dal quale partono dei fusti formati da foglie di forma lanceolata.
I fiori, solitamente, sono giallo-verdi con macchie color porpora.

Principi Attivi

  • Olio essenziale, i cui componenti variano molto a seconda del paese d'origine. In ogni caso, l'olio essenziale è ricco di sesquiterpeni (come lo zingiberene e il bisabolene), oleoresine (fra cui si trovano anche i gingeroli) e oli fissi.
  • Gingeroli e shogaoli. I gingeroli sono composti termicamente labili e vanno incontro molto facilmente a reazioni di disidratazione che li convertono nei corrispondenti shogaoli, i principali responsabili del sapore pungente dello zenzero.
  • Diarileptanoidi, fra cui gingerone A e B.
  • Amido.

Proprietà

Fitoterapia

Nella moderna fitoterapia, lo zenzero è impiegato per il trattamento dei disturbi digestivi, per combattere la perdita di appetito e per prevenire la nausea e il vomito causati dal mal di movimento. Queste applicazioni sono state confermate da diversi studi clinici.

Lo zenzero è anche stato oggetto di molti studi che ne prevedono l'utilizzo nel trattamento della nausea e del vomito post-operatori, della nausea e del vomito indotti dalla chemioterapia e della nausea e del vomito in gravidanza. Queste ricerche hanno evidenziato risultati incoraggianti ma tali usi non sono ancora stati confermati. Soprattutto per quanto riguarda l'utilizzo dello zenzero nel trattamento della nausea e del vomito gravidici, vi sono pareri contrastanti. Infatti, mentre ci sono studi che affermano l'utilità dello zenzero nel prevenire questi sintomi, altri studi affermano che potrebbero esserci dei potenziali rischi per il feto derivanti, appunto, dall'utilizzo della pianta.
Lo zenzero, inoltre, possiede proprietà antiossidanti e antinfiammatorie, poiché è in grado di inibire gli enzimi ciclossigenasi e lipossigenasi, limitando così la produzione di leucotrieni e prostaglandine (i mediatori chimici della risposta infiammatoria).

Altri studi ancora, hanno evidenziato come lo zenzero è in grado di abbassare i livelli sanguigni di trigliceridi e come può essere efficace nel trattamento dell'emicrania.

Infine, lo zenzero ha proprietà immunostimolanti e antitrombotiche, in quanto è in grado di inibire la sintesi di trombossano e, di conseguenza, l'aggregazione piastrinica.

Grazie alla grande varietà di proprietà che possiede, lo zenzero è tuttora oggetto di studi che ne prevedono un possibile utilizzo nel trattamento di patologie come il diabete, l'artrite reumatoide, l'osteoartrite o l'asma e nel trattamento dei disturbi mestruali, in particolar modo della dismenorrea.

Molti di questi studi hanno dato esiti positivi, ma sono necessarie ulteriori conferme prima che queste applicazioni medicinali possano venire ufficialmente approvate.

Medicina popolare

Nella medicina popolare, lo zenzero viene utilizzato per favorire l'eliminazione dei gas presenti all'interno del tratto gastrointestinale (effetto carminativo) e trova impiego anche come espettorante e astringente.
NB: le applicazioni dello zenzero nella medicina popolare non sono state confermate da verifiche sperimentali, condotte con metodo scientifico, o non le hanno superate. Potrebbero, pertanto, risultare inefficaci o addirittura dannose.

Effetti Collaterali

Quando lo zenzero è utilizzato correttamente e alle dosi consigliate non dovrebbero insorgere effetti collaterali di alcun tipo.
Un consumo eccessivo di zenzero può provocare disturbi gastrointestinali, come dolore e bruciore allo stomaco, flatulenza e diarrea.
Inoltre, sono stati riportati casi di irritazione delle cellule epiteliali gastriche - che possono portare alla formazione di ulcere - in seguito alla somministrazione di dosi giornaliere di 6 g di zenzero in polvere.
Lo zenzero può anche scatenare reazioni allergiche in soggetti sensibili. Tali reazioni, solitamente, si manifestano sotto forma di dermatiti.
In caso di sovradosaggio da zenzero, invece, possono manifestarsi aritmie cardiache e depressione a livello del sistema nervoso centrale.
Infine, è bene sottolineare che l'utilizzo dello zenzero è controindicato in pazienti che presentano fattori di rischio per lo sviluppo di emorragie, in pazienti con ostruzione dei dotti biliari e/o con calcoli biliari o nella cistifellea (colecisti).

Gravidanza e allattamento

Benché vi siano studi che dimostrano una potenziale utilità dello zenzero nella prevenzione e nel trattamento della nausea e del vomito gravidici, generalmente, l'uso in gravidanze e allattamento non è raccomandato.
In qualsiasi caso, le donne in gravidanza e le madri che stanno allattando al seno, non dovrebbero assumere nessun fitoterapico senza aver prima chiesto il consiglio del medico.

Interazioni farmacologiche

Lo zenzero può interferire con l'attività di farmaci, quali:

  • Anticoagulanti orali o FANS (cioè farmaci antinfiammatori non steroidei come i salicilati, fra cui l'Aspirina®), poiché può verificarsi un aumento del rischio d'insorgenza di emorragie.
Zenzero 12000mg Extra Forte |240 Compresse SimplySupplements Per migliorare il funzionamento delle articolazioni e favorire la mobilità20,95€   Aiuta a migliorare la funzione articolare e la mobilità
LLS Curcumina Avanzato 95 | “Curcumina” TITOLATA al 95% (diffidate dai semplici integratori di “Curcuma” | Contiene BioPerine® per incrementare notevolmente l'assorbimento | Può ridurre il dolore e l'infiammazione dovuta ad artriti | Potentissimo antiossi17,95€   La Curcumina 95 Advanced con BioPerine® è un "super" antiossidante che fornisce una protezione ottimale al sistema immunitario e molti altri benefici. Curcumina standardizzati al 95%. La letteratura scientifica dimsotra che è in grado di alleviare il dolore e l'infiammazione associata con l'osteoartrite e artrite reumatoide.
Swanson - Zenzero + Curcuma (Ginger & Turmeric) 60 Capsule - Full Spectrum® Zingiber Officinale Radice 300mg + Curcuma Longa Rhizome (Root) 300mg8,00€   Recognized herbs for stomach health and comfort
Estratto di Zenzero 1000 mg 60 capsule8,15€   Migliora la funzione gastrointestinale;
ZENZERO 800 Line@ titolato al 5% in GINGEROLI - 800mg per CPR - per CONTRASTARE gli accumuli ADIPOSI, il GONFIORE ADDOMINALE e SNELLIRE il PUNTO VITA! 100% Naturale 100% ITALIANO12,40€   ZENZERO 800mg per CPR Line@ un RIMEDIO EFFICACE e del tutto NATURALE!
Curcumina + Piperina Vegavero - Bruciagrassi | Capsule a dosaggio elevato | estratto secco di curcuma titolato al 95% e di Pepe nero titolato al 95% | Curcumina con Bioperine® - elevata biodisponibilità | Vegan | qualità tedesca | Garanzia soddisfatti o r17,90€   Perfetto Integratore Alimentare! Curcumina + Piperina Vegavero a base di estratto di Curcuma titolato al 95% ed estratto di Pepe nero titolato al 95%. Associazione ideale per migliorare la biodisponibilità della curcumina.
ZENZERO BIO * 375mg / 60 capsule * Titolato all'1,5% in gingeroli e shogaoli * Efficace per i disturbi digestivi *Qualità certificata* 100% soddisfatti o RIMBORSATI* Fabbricato in FRANCIA18,00€   Estratto biologico titolato all'1,5% in gingeroli e shogaoli
Solaray Radice Di Zenzero 100 Capsule10,61€   Solaray Ginger Root
Zenzero e vitamina E - sostanza pura - privo di eccipienti ed additivi - 180 capsule24,95€   I nostri prodotti non contengono eccipienti o additivi. L'unica eccezione è costituita dalla cellulosa che utilizziamo, se necessario, per il riempimento delle capsule.