Sapone Liquido Fatto in Casa - Idee e Ricette

Praticità, igienicità e rispetto per l'ambiente, rendono il sapone liquido una scelta spesso preferibile rispetto al classico sapone solido. Vediamo quindi come auto-produrlo in casa in pochi, semplici, passaggi

Sapone Liquido Fatto in Casa - Idee e Ricette

Generalità

Il sapone liquido è un prodotto largamente utilizzato in casa, sia per l'igiene personale che per la detersione delle stoviglie, del bucato o della stessa casa.

Ritenuto molto più pratico da utilizzare rispetto al classico sapone solido, il sapone liquido consente di ridurre gli sprechi, grazie all'erogazione attraverso dispenser che permettono di prelevare solo la quantità desiderata.

In quest'articolo t'illustrerò alcune ricette, che ti consentiranno di realizzare un sapone liquido fatto in casa tutto naturale e, soprattutto, ecologico.

Puro Sapone Di Castiglia Liquido Biologico 1KgPrezzo:12,95€Offerta e Recensioni   Sapone di Castiglia liquido biologico 1Kg

Introduzione

Tutti noi siamo abituati a utilizzare il sapone liquido in casa, probabilmente, con maggior frequenza rispetto al classico sapone solido. Difatti, in alcune circostanze quest'ultimo tipo di sapone può risultare piuttosto scomodo da utilizzare. Ad esempio, dopo un certo periodo di utilizzo, i saponi solidi tendono a sbriciolarsi o a rompersi, oppure si rimpiccioliscono a causa del normale consumo, rendendone difficoltoso l'utilizzo; o ancora, possono essere utilizzati con difficoltà dai bambini poiché troppo grandi da maneggiare.

Oltre a questo, il fatto di doverlo bagnare ad ogni impiego può far sì che vi sia un certo spreco di prodotto ogni volta che si lavano le mani, il viso  o il corpo.

Fortunatamente, così come avviene per il sapone solido, è possibile realizzare in casa anche il sapone liquido, ottenendo in questo modo un prodotto 100% naturale, ecologico e a costi inferiori rispetto a quelli normalmente presenti in commercio.

Come Farlo in Casa

Il Vero Sapone Liquido Fatto in Casa

Il vero sapone liquido fatto in casa dovrebbe essere realizzato come il sapone solido, ossia facendo avvenire una particolare reazione chimica che prende il nome di "saponificazione".

Più nel dettaglio, tale reazione chimica prevede di far reagire degli acidi grassi (contenuti all'interno di grassi animali e/o oli vegetali) con una base forte (sostanza chimica altamente caustica e corrosiva).

Per realizzare il sapone solido, la base forte da utilizzare è rappresentata dall'idrossido di sodio (meglio nota come soda caustica); mentre per la realizzazione del sapone liquido, la base forte da utilizzare dovrebbe essere l'idrossido di potassio, anche noto come potassa caustica (per maggiori informazioni, leggi il mio articolo "Come Fare il Sapone").

Dal momento che la soda caustica e la potassa caustica sono reagenti chimici piuttosto pericolosi, il loro utilizzo nell'ambito della produzione del sapone fatto in casa deve avvenire rispettando diversi accorgimenti (indossare indumenti protettivi, utilizzare utensili fabbricati con determinati tipi di materiali, far sciogliere con attenzione il prodotto in acqua, ecc.). Se hai letto il mio articolo su come fare il sapone, saprai certamente che maneggiare la soda caustica richiede attenzione e cautela. Tale attenzione e tale cautela devono essere ancor maggiori se invece della soda caustica si utilizza la potassa caustica per realizzare un sapone liquido. La potassa caustica, infatti, reagisce in maniera più "violenta" al contatto con l'acqua rispetto alla cugina soda caustica e, per questo, è necessario essere prudenti e, soprattutto, possedere una buona manualità in questo genere di operazioni.

Inoltre, il procedimento necessario per la produzione di un sapone liquido fatto in casa risulta essere più lungo, più elaborato e leggermente più pericoloso rispetto alla saponificazione effettuata con soda caustica e richiede molta più esperienza nell'ambito dell'autoproduzione del sapone.

Per questo motivo, non ti riporterò la ricetta per la realizzazione del vero sapone liquido fatto in casa a partire dalla potassa caustica, ma ti riporterò un paio di semplici ricette con le quali potrai realizzare un sapone liquido casalingo a partire da saponi solidi.

Sapone Liquido Tipo Marsiglia alla Lavanda

La ricetta per la preparazione di questo sapone liquido fatto in casa simil-di Marsiglia è rapida e semplice.
Gli ingredienti necessari sono:

Il procedimento è il seguente:

  • Versare l'acqua in una pentola di acciaio inox e riscaldarla a fuoco basso.
  • Con l'aiuto di una grattugia, o eventualmente con il coltello, ridurre il sapone di Marsiglia in piccole scaglie o briciole.
  • Versare le scaglie di sapone così ottenute all'interno della pentola contenente l'acqua e mescolare con l'aiuto di un frustino per favorire lo scioglimento del sapone in acqua.
  • Una volta che il sapone si è sciolto completamente, continuare il riscaldamento a fuoco lento per altri 15 minuti almeno: il composto che si ottiene dev'essere molto molto liquido, ma niente paura! Tenderà a rapprendersi man mano che si raffredda.
  • Trascorso questo tempo, spegnere il fuoco, aspettare qualche istante per consentire alla miscela di raffreddarsi un po' e, in seguito, aggiungere l'olio di oliva e l'olio essenziale di lavanda, mescolando fino ad amalgamare del tutto gli ingredienti.
  • Lasciar raffreddare ulteriormente il composto. Quando comincia a rassodare, frullare con il minipimer per rendere la miscela il più omogenea possibile.
  • Una volta che il composto di è raffreddato del tutto, il tuo sapone liquido fatto in casa è pronto per essere utilizzato: trasferiscilo in un dispenser con erogatore in modo tale da evitare gli sprechi prelevandone solo la quantità di cui necessiti.
Homgrace Dispenser di Sapone Automatico 280 ml con Sensore a Infrarossi, Distributore Dosatore per Sapone Liquido in Acciaio Inox per Bagno Cucina DocciaPrezzo:14,99€Offerta e Recensioni   ?Tecnologia Innovativa: Ha un sensore intelligente a infrarosso incorporato, design elegante e alla moda, il sapone esce automaticamente quando mette le mani sotto il sensore.

Consigli e Trucchi

  • Se il sapone raffreddato risulta troppo denso, rimettilo sul fuoco basso e aggiungi gradualmente altra acqua. Potrebbe essere necessario effettuare più aggiunte, fino a quando non ottieni la consistenza che desideri.
  • L'aggiunta di olio di oliva al sapone rappresenta un vero toccasana per le pelli secche e sensibili. Se lo desideri, puoi aggiungere anche dell'olio di mandorle dolci alla ricetta, oppure dell'olio di jojoba.
  • Questa ricetta prevede l'uso di olio essenziale di lavanda, ma se non ti piace, puoi utilizzare qualsiasi altro olio essenziale di tuo gradimento (camomilla, geranio, ylang-ylang, ecc.).
  • Questa ricetta può essere utilizzata anche per realizzare un sapone liquido per bucato. Il procedimento non cambia, ma in questo caso ti sconsiglio l'aggiunta di olio di oliva. L'olio essenziale di lavanda, invece, lo puoi tranquillamente utilizzare.
  • Se vuoi dare un tocco di originalità al tuo sapone liquido fatto in casa, puoi aggiungere dei coloranti alimentari a tua scelta da addizionare al composto dopo aver aggiunto l'olio di oliva e l'olio essenziale.

Sapone Liquido Fatto in Casa con Glicerina

Di seguito ti riporto la ricetta per la preparazione di un sapone liquido fatto in casa realizzato a partire da un normale sapone solido e arricchito con glicerina vegetale. La glicerina vegetale è un prezioso rimedio per chi ha la pelle secca e molto secca o soffre di ragadi delle mani o dei piedi, poiché dotata di proprietà idratanti ed emollienti.

Gli ingredienti per preparare questo sapone liquido in casa, sono:

  • Una tazza di sapone solido grattugiato
  • Tre tazze di acqua distillata
  • Due cucchiai di glicerina vegetale

Il procedimento è molto simile a quello della precedente ricetta:

  • Grattugiare il sapone solido in una tazza.
  • Versare tre tazze di acqua in una pentola di acciaio inox e riscaldare a fuoco lento.
  • Aggiungere il sapone grattugiato e mescolare fino a quando non si sarà completamente sciolto.
  • Spegnere il fuoco, appoggiare la pentola su un piano di lavoro e - continuando a mescolare - aggiungere la glicerina vegetale.
  • Amalgamare tutti gli ingredienti per bene e lasciar raffreddare.
  • Trasferire il composto in dispenser dotati di erogatori e il sapone liquido fatto in casa con glicerina è pronto all'uso.

Consigli e Varianti

  • Se lo desideri puoi aggiungere al tuo sapone liquido anche degli oli essenziali, così da renderlo profumato.
  • Il sapone solido da utilizzare in questa ricetta lo puoi acquistare (attenzione, però, a comprare solo prodotti puri e 100% naturali), oppure lo puoi preparare con le tue stesse mani (per conoscere qualche ricetta, leggi l'articolo "Sapone Fatto in Casa").
  • Anche in questo caso, per dare originalità al tuo sapone liquido fatto in casa puoi aggiungere dei coloranti alimentari al termine della preparazione (dopo aver aggiunto la glicerina).

Costi e Dove Acquistare

I costi di produzione del sapone liquido fatto in casa sono decisamente inferiori rispetto al costo dei classici saponi liquidi pronti all'uso che si trovano in commercio. Difatti, acquistando poche materie prime facilmente reperibili sia in negozi fisici che online, è possibile realizzare una grandissima quantità di sapone liquido. Inoltre, si risparmia sul dispenser, poiché lo stesso recipiente può essere riutilizzato più e più volte, rabboccandolo ogniqualvolta è necessario (questa scelta, oltre ad essere economica è anche ecologica).

Ad ogni modo, il costo degli ingredienti da utilizzare nella produzione di un sapone liquido fatto in casa non è eccessivamente elevato. L'acqua distillata, ad esempio, è una materia prima estremamente economica (meno di un euro per due litri di prodotto) e reperibile anche nei più comuni supermercati. Anche l'olio di oliva è facilmente reperibile al supermercato, in questo caso, però, è necessario acquistare solo prodotti di alta qualità.

In alternativa, l'olio di oliva - così come l'olio di mandorle dolci e quello di jojoba - lo puoi acquistare online. Il primo ha un costo che varia dai 5 ai 10 euro al litro; l'olio di mandorle dolci ha un prezzo di 12-16 euro per un litro di prodotto; mentre il costo dell'olio di jojoba varia dagli 8 ai 16 euro circa.

Naissance Olio di Jojoba d'Oro Biologico - Olio Vegetale Puro al 100% - 100mlPrezzo:8,99€Offerta e Recensioni   Idratazione equilibrata per pelli unte e secche.
Olio Portante Alle Mandorle Dolci 1 Litro Puro Al 100%Prezzo:12,95€Offerta e Recensioni   Olio di mandorla dolce, puro al 100% , 1 l, per aromaterapia.

Allo stesso modo, anche la glicerina vegetale è facilmente reperibile in diversi store online ad un prezzo medio di circa 7-10 euro per 1 kg di prodotto.

Per quanto riguarda gli oli essenziali, invece, il costo varia di molto in funzione del tipo di pianta da cui si estrae l'essenza e dalla resa ottenuta dalla stessa estrazione. Ad ogni modo, l'olio essenziale di lavanda lo si può trovare in rete al prezzo di 7-9 euro circa.

Infine, i saponi solidi da utilizzare in queste ricette dovrebbero essere naturali ed ecologici e, per questo, dovrebbero essere acquistati con molta attenzione. In alternativa, puoi sempre autoprodurli. In questo modo avrai del sapone solido autoprodotto da utilizzare come tale che potrai, allo stesso tempo, impiegare anche nella preparazione di un sapone liquido fatto in casa.

Saponi e shampoo solidi, naturali, fatti in casaPrezzo:12,67€Offerta e Recensioni  
Saponi e detersivi naturali. Come farli in casa usando olio, cenere, soda e liscivaPrezzo:10,97€Offerta e Recensioni  
Saponi naturali fai da tePrezzo:13,60€Offerta e Recensioni